Impariamo ad amarla come loro.

Qui in Australia sto vivendo molto bene, ormai mi sento parte integrante della società, della loro mentalità e del loro stile di vita, il quale chiarisco sempre, DIVERSO da quello Italiano, ma di certo non è migliore o peggiore! É solo diverso, poi sta a te fare le valutazioni, e se sei una persona abbastanza aperta di vedute e che riesce a vedere in modo equilibrato, come cerco sempre si essere, riesci a valutare le cose belle e brutte dell’Australia ma anche le cose belle e brutte dell’Italia, le quali belle, mi mancano e sicuramente non posso trovare mai qui! Dovunque vada, cerco sempre di portare in alto il mio paese, di valorizzarlo e di cercare di far togliere tutti i luoghi comuni che all’estero hanno degli italiani e dell’Italia, spesso troppo esagerati e pubblicizzati da strani film! Devo ammettere che, con il pessimo branco di pecore che ci ritroviamo per “politici”, che costantemente fanno tutto il contrario, svalorizzando e denigrando l’Italia all’estero e agli italiani stessi, è difficile mantenere questo orgoglio di italiano e difenderlo da tutte le accuse e gli esempi di cattiva immagine che purtroppo questo genere di persone mostrano.
Gli stranieri che pensano l’Italia come un paese negativo, li giustifico, perchè ovviamente vedono solo la superficie, e spesso hanno un pensiero troppo convenzionato ed esagerato; ma veramente non riesco a capire, tanti miei connazionali, che spesso incontro qui, senza nessun problema, criticano il proprio paese e si fanno criticare senza nessuna difficoltà, anche prendere in giro la loro stessa cultura.. come se non fossero neanche italiani.. loro credono che facendo così, siano degli outsiders rispetto ai poveri italiani che sono rimasti in Italia, cercando di cambiare tutto lo schifo che fanno il politici; si sentono quasi migliori perchè sono andati via da quel paese corrotto, rinnegandolo.. a me fanno pena e vergogna!
Ma è possibile che non riescano a fare la distinzione tra Italia come paese in sé e Politica??? é veramente diventata così fortemente presente la politica da nascondere e coprire la vera essenza dell’Italia??? Perchè io riesco a vedere la differenza e alcuni no? Ovviamente anche a me fanno schifo tutti quegli incapaci e mafiosi seduti a Palazzo Montecitorio.. l’italia non è fatta solo di quei politici! C’è ben altro! E vorrei far capire a tutti quegli ottusi, italiani e non, che invece di seguire la massa e di criticare soltanto, lamentarsi e andare via, e fare i fighi all’estero, bisogna agire e combattere se qualcosa non va bene, e se veramente ami l’Italia! Bisogna rimanerci e combattere per cambiare le cose.. è troppo facile prendere un aereo e andare via per sempre!
Non nominarla soltanto quando conviene, e sminuirla quando e troppo difficile difenderla..
Nelle mie ultime lezioni del mio livello avanzato, ho fatto forse la lezione più bella che avessi mai fatto fin’ora. Gli studenti di quella classe, sono persone che letteralmente adorano l’Italia e tutta la cultura che appartiene, ci vanno spesso e per loro è diventata ormai un’ossessione, una via di fuga anche dal lavoro .. tra l’altro sono molto bravi e molto interessati alle curiosità che spuntano sempre fuori ma anche sempre pronti a prendere in giro Berlusconi come persona disonesta e non come immagine degli italiani!
Nelle mie lezioni cerco sempre di mostrare, in modo omogeneo, la nota interessante e piacevole di quello che per loro è un modello, uno stile di vita, e loro gradiscono parecchio.
Un giorno, per caso uno studente ha citato Giovanni Falcone.. ed allora ho chiesto.. “ma conoscete Falcone? Borsellino?” e quando mi hanno detto di no, gli ho detto: Voi non siete studenti come tutti gli altri, voi siete come ambasciatori dell’Italia e in quanto tali, dovete conoscere queste persone e quello che hanno fatto per l’intero Paese! Così impegnando tutto me stesso, in pochi giorni ho preparato tutta la scheda, ho cercato il film fin quando non l’ho trovato e prima di finire il trimestre, ho fatto tre lezioni su Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Abbiamo visto il film, conversato e analizzato i fatti, loro hanno conosciuito la lotta che questi uomini e i loro collaboratori hanno condotto e come hanno cambiato totalmente la mentalità degli italiani e la realtà siciliana.. e vi assicuro che alla fine del film, alcuni di loro piangevano! All’inizio avevo paura che il film fosse un po’ troppo pesante da vedere, ma invece per loro è stato sempre più interessante, hanno preso a cuore le loro vite e si interessavano anche fuori dalla classe, e dopo il film abbiamo avuto delle bellissime conversazioni a riguardo. Anche per me è stato costruttivo e nonostante abbia adottato da tempo il loro esempio, ho capito che devo seguirlo ancora di più, ed ero così fiero di loro, non solo da italiano, ma soprattutto da Siciliano!
È stata una lezione di vita più che una lezione di italiano, e fino adesso i miei studenti ancora mi ringraziano.
Quando tornerò in Italia, perchè tornerò, non me nestarò all’estero a guadare e criticare come tanti, voglio ancora di più attuare il mio pensiero, il loro pensiero, insieme a tutti quelli che la pensano come me, come loro, perchè io credo nel cambiamento, fondalmente perchè credo nei miei ideali e in quello che hanno fatto uomini come loro! ..E come diceva John Lennon, Non Sono L’Unico!

Gli uomini passano ma gli ideali restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini” (Giovanni Falcone)

Se tutti si impegnassero e avessero il coraggio e la forza per alzarsi e combattere contro tutte le ingiustizie del nostro governo, il paese sarebbe rivoluzionato e raddrizzato in pochissimo tempo! Bisogna solo crederci! Perchè la forza sta nel popolo! É questo che in tanti non hanno ancora capito!

“Il vero amore consiste nell’amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare” (Paolo Borsellino)

Al contrario di tanti che non ci pensano due volte a rinnegare la loro cultura.. io, è pensando a uomini come Borsellino e Falcone che sono fiero di essere Italiano!

“Un vigliacco muore una volta al giorno, un coraggioso muore una volta sola.” (Giovanni Falcone)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AUSTRALIA - My Ozzy Life in Melbourne. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Impariamo ad amarla come loro.

  1. massimo ha detto:

    wow Auré, ma ste lacrimone mi sa che son contagiose… 🙂

    Sai, al primo anno di uni ci feci un esame (Rilievo dell'Architettura) incentrato tutto su Falcone e Borsellino (che c'azzeccava? dirai anche te… l'esame era il 19 luglio 2007, 15 anni). E dopo tutto sto tempo, credo che la cosa più bella che ho lasciato a roma sia proprio quella foto che hai messo (la seconda, ma di quelle che si trovavano nelle scuole con la scritta: “perchè quel sorriso viva per sempre”, ricordi?), affissa ancora nella mia (ex) stanza (a quanto pare la picciotta che ho lasciato dice che la tiene come ricordo e sopratutto “esempio”). Ha qualcosa di potente quell'immagine, è qui che la fotografia supera ogni arte, quella foto è viva e continua a dirti: Giovanni e Paolo sono vivi!

    Dici benone, dobbiam esse orgogliosi, e doppiamente perché siciliani! Qualcosa cambierà, intanto qualcosa è già cambiato se tu dall'altra parte del mondo fai una lezione e io qui che scrivo che teniamo vivo il ricordo di codesti uomini semplici diventati eroi!

    E' per caso “In un altro paese” di Marco Turco il film che hai fatto vede? se no, e se non lo conosci nemmeno, allò ritieniti invitato “coattamente” a una proiezione casalinga di questo docufilm quando sarai di ritorno! XD

    Nel frattempo goditi tutti quei posti anche per chi non può e continua sempre così picci8!
    un abbraccione forte!

    Mi piace

  2. Aurelio ha detto:

    Grazie Max per il messaggio! Io so che in Italia siamo in tanti che la pensiamo in questo modo.. e ce ne saranno sempre di più..

    Quel film non lo conosco.. è nuovo? Io ho fatto vedere Paolo Borsellino di Gianluca Maria Tavarelli del 2004 credo.. e ti assicuro che anche quello è un bel film!

    Grazie tante bello! Mi farai vedere il film allora, ci conto

    Mi piace

  3. massimo ha detto:

    yes!:)

    ho capito, è la fiction di canale 5 quel che dicevi… vidi solo la prima puntata, mò mi cerco e vedo la seconda, così chiudo la serie!

    speriam sia come dici te, che “aumentino”, magari è solo silenzio, un “vuoto apparente” quel che si percepisce vedendo la gente e certe istituzioni e che porta un pò a scoraggiarsi…

    bella picci8, un abbraccione!

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    Grande Aureliooo

    Mi piace

  5. Aurelio ha detto:

    grazie amico! ma chi sei?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...