just Darwin!

Darwin in effetti è una città strana, e anche la sua storia è al quanto curiosa, un po’ triste direi. In Australia è famosa innanzi tutto per essere stata bombardata e distrutta completamente dai giapponesi durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel film Australia infatti, si racconta anche di questo triste capitolo. Ricostruita nuovamente; alla vigilia di Natale del 1974, il ciclone Tracy si abbattè su Darwin e la mattina seguente la città non esisteva più. L’80 per cento degli edifici della città, furono distrutti provocando tanti morti.
Ecco perchè gli edifici sono tutti nuovi, e da quello che ho potuto vedere, ci sono tanti progetti in costruzione. É piccola e da sempre la popolazione va e viene, soprattutto quando arriva la stagione Umida, che qui la considerano come un periodo dell’anno negativo, quando in tanti vanno via, quelli che possono.
È la città con il maggior numero di aborigeni per strada, e si nota anche, la cosa triste è che queste persone sono letteralmente allo sbaraglio, vivono in situazioni precarie, per strada, senza servizi e soprattutto si fanno di droghe oltre che di alcohol. Non essendo abituate allo stile di vita occidentale, vengono attratte dai vizi dei bianchi che li portano poi alla morte prematura. In strada ne abbiamo visto tanti, spesso fermati dalla polizia per controlli di droga sicuramente. Un po’ triste. Oltre agli aborigeni, c’è una forte presenza di asiatici.
Passeggiando per la città desolata, passiamo per i Bicentennial Park, un parco lungo la costa disseminato di monumenti ed effigi ricordanti i morti durante i bombardamenti e i caduti in guerra. Proseguendo, arriviamo all’esplanade, un’area nuovissima vicino la spiaggia.. (quel piccolo angolino in basso a destra nella foto) la spiaggiaaaa??? viaaa.. Aspèèè ma che via! Qui il bagno è vietato? Perchè?? ma ovvio! Ci sono i coccodrilli, le meduse e secondo me anche l’acqua con quel colore marroncino, ha qualcosa di chimico che ti ucciderebbe! Ecco perchè poco più in là, c’è una piscina con le onde (tipo quella di Castellana Park) dove i bambini possono divertirsi in salvo. È molto carina, ma è a pagamento! Noi facciamo un giro al di là della piscina, fin quando Anna non ce la fa più e mi dice chiaramente: “C’è un motivo prettamente valido per il quale mi stai portando qui dove non c’è un Caz…!!! Se c’è dimmelo, e continuo a seguirti!” ..in effetti mi rendo conto che non c’è, e allora ci fermiamo e prendiamo un pò di sole.. “ma qui anche il sole, fa male! Ti fa venire il cancro.. e ho dimenticato la crema”..
Talè va.. arricudghjemuni all’ostello ka faciemu prima!” (ritorniamocene in ostello che è meglio)

Bella Darwin! Tanta roba.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AUSTRALIA - Northen Territory (Territorio del Nord). Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...