Fascino del Kakadù e di Maguk

Ci svegliamo che siamo proprio freschi e profumati come le rose.. Sento qualcosa che cammina sull’orecchio..Oh! una formica al limone.. mmh.. buone ste formiche al limone, come colazione non sono male.. 🙂 tiro fuori le salviettine profumate.. Tiè, fatevi la doccia!
In questo posto le mosche e zanzare sono più gentili e ospitali che nell’altro posto, infatti sono loro che ci invitano a fare colazione con loro! Che gesto carino! Impacchettiamo tutto, riempiamo la bottiglia d’acqua e pronti per una nuova centrifuga dentro il fuoristrada! Andremo in un altro sito aborigeno a vedere altri disegni e a scoprire un po’ di più di questa magica cultura. Shrine ci racconta e spiega di come queste persone avevano tutto in questo parco, cibo da cacciare, e medicinali per ogni evenienza! Come una città sapevano benissimo in quale zona andare a cacciare o in quale approviggionarsi per le piante curative, come una farmacia, e conoscevano tutte le piante che li circondavano, per il mal di denti, mal di pancia, per curare le ferite, o per curare lo spirito! Incredibile! E noi, assaggiamo tutto, annusiamo, tocchiamo e sperimentiamo tutto quello che si può per immergerci più possibile con il loro stile di vita e la loro cultura! Fa pena pensare che tanti ormai, sono vittime dell’influsso del colonialismo. Sebbene siano più tutelati adesso e rispettati come umani, molti di loro sono stati attratti negativamente dai vizi della cultura occidentale, come soprattutto l’alcohol e la droga.. e questi li porta allo sbando, a perdere la testa, a vivere come barboni e addirittura anche a morire precocemente, poiché nel loro DNA non sono presenti i geni per resistere all’alcohol provocando loro gravi danni alla salute.. Prossima tappa è un altro punto di osservazione, ci arrampichiamo su per una ammasso roccioso dalle forme strane, è molto divertente, fin quando arriviamo in cima e la vista è spettacolare. Poi Shrine ci invita a salire ancora più in cima, nella punta estrema ma è pericoloso, e non bisogna sporgersi, sembriamo delle scimmie tra una roccia e l’altra, sperando che non ci spunti qualche ragno malefico dalle fessure.. una volta in alto, la vista è ancora più mozzafiato! WOW.. bellissimo, siamo praticamente dalla parte opposta dell’altro punto panoramico, esposti verso sud-ovest, che vista magnifica!E pensare che questo era tutto il loro territorio sconfinato.. bellissimo!
Si riparte, fa caldissimo e finalmente Shrine ci anticipa che andremo a fare un altro bagno per rinfrescarci in un altro posto magnifico, Maguk. Anche qui, per arrivare dobbiamo seguire un sentiero in mezzo alla natura, facendo attenzione a non avvicinarci troppo al fiumiciattolo.. non vogliamo sapere perchè anche se lo immaginiamo.. io più dei coccodrilli temo dei ragni bastardi appesi agli alberi.. il sentiero e stretto, sabbioso per un chilometro circa, in mezzo alla natura rigogliosa, poi arrivivamo in una parte rocciosa, con il ruscello che passa iin mezzo, panorama magnifico, le rocce bianche levigatissime e gli alberi verdi in contrasto con l’azzurro intenso del cielo, si intravede una montagna da lontano, noi dobbiamo arrivare a ridosso di essa. Quando arriviamo, capiamo perchè Shrine era così entusiasta del posto: un billagong racchiuso in un’insenatura tra la montagna e le rocce, e la cascata bellissima che si immette in esso.. sembra un film!Rimaiamo a bocca aperta e lanciamo subito scarpe e tutto il resto: Facciamo il bagno!!!! Qui durante la stagione secca i coccodrilli non arrivano, ma durante quella umida, quando il ruscello tocca il billagong sì.. speriamo che rispettino la tradizione!
L’acqua è fresca e piacevole, giochiamo con la cascata e a tuffarci.. è bellissimo.. ma quanto è bella la vitaaa.. è troppo rilassante, poi ti guardi intorno e pensi che ti stai godendo tutta questa meraviglia! Abbiamo parecchie ore per rimanere qui ma vorremo rimanerci per tutto il giorno..

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AUSTRALIA - Northen Territory (Territorio del Nord). Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...