Marvellouse Melbourne con Micalela a Carlton e Fitzroy

Dopo un anno trascorso a Sydney, una mia amica, Micaela (la mia vicina di casa di Bondi Beach anche), arriva a Melbourne. C’eravamo visti a Roma, a novembre, quando è tornata per un mese.. dopo quella lunga parlata a Piazza di Spagna, ho decisamente fatto quello che lei mi diceva da sempre e che io sapevo da sempre ma aspettavo quella scintilla di coraggio per attuarlo.
Appuntamento in Swanston street, calda giornata di febbraio, che strano rivedersi di nuovo in Aussie!
Lei super abbronzata ed emozioonata di stare a Melbourne, non vede l’ora di scoprire questa città, ed io le farò da Cicerone.. ebbene si, sono quasi un melburniano ormai. Andiamo a prenderci un caffè in un bar del centro, e iniziamo a parlare, a raccontare i nostri trascosi e via dicendo! Io le racconto di tutta la passata e del lavoro che ho trovato. Non vede l’ora di vedere la città così, passeggiamo per il centro mostrandole la città nelle sue sfaccettature, le abitudini e lo stile di vita di Melbourne,
decisamente diverso dalle altre città dell’Australia e molto piacevole. Lei viene attratta da subito da Mel e mi continua a ripetere: “Ma che ce so rimasta a fa un anno a Sydney!” passiamo per Bourke street, la library e la sua atmosfera rilassata, piena di studenti, i Public Bath (la piscina comunale..lo so è strano ma è un bel palazzo) e subito ci dirigiamo per Carlton. Le voglio mostrare il vibrante quartiere storico italiano.
Qui sembra un altro mondo, i colori, le vespe e le cinquecento d’epoca, o le AlfaRomeo, i ristoranti e i negozi italiani, le case dallo stile antico e i profumi.. se ti fermi un attimo senti anche parlare italiano.. c’è da dirlo, Carlton è qualcosa di particolare per Melbourne.
Io devo andare a lavorare, ho lezione 😛 così ci diamo appuntamento per dopo pranzo. Con questo caldo, ci vuole proprio un gelato, così andiamo nel posto che mantiene di più l’anima italiana: Brunetti! É un bar italiano, il più famoso della città ed è perennemente pieno di gente! Entri lì e ti sembra di stare veramente in un bar di via del Corso o di una tipica piazza italiana! Una miriade di paste, dolci, trovi anche il cornetto a colazione! Fighissimo. Già lo conoscevo e via con un mega gelato, anche molto buono direi!
Conosciamo anche il proprietario, si chiama Mario ed è di origine romana! Dajeee!!!
Da Carlton, ci dirigiamo verso Fitzroy.. un’altro quartiere particolare. Passiamo per il Melbourne Museum chiaccherando di continuo: abbiamo tanto da dirci, raccontare e confrontarci. Arriviamo in Gertrude street e poi su per Smith st, e l’atmosfera già cambia:
Fitzroy è una quartiere freak e stravagante, dove si repira un’aria rilassata e caciarona di notte. Pieno di locali e negozi vintage, così come la moda delle persone che lo abitano e che detta moda anche in tutta la città direi. Dicono anche che in questa zona c’è largo spaccio di droga ma non per questo è pericoloso, il quartiere anzi è molto tranquillo. È piacevole girovagare per i negozi di articoli strani e di vestiti vintage, e magari fermarsi per una birra nei numerosi locali colorati, spartani ma molto accoglienti. Mi vien da pensare che i nostri locali, quelli più fighi che si fanno chiamare loungebar, sono tirati a lucido, dall’arredamento anche un po’ lussureggiante..qua i lounge bar hanno i divani rattoppati (da non escludere che prendono il mobilio anche dalla pattumiera) e le sedie una diversa dall’altra, la polvere che fa un rave party e le persone sedute anche per terra..ma che c’è di male? Qual`e` il problema? Loro son così, non gliene frega!E comunque sia, si divertono lo stesso!
No Worries!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AUSTRALIA - Melbourne. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Marvellouse Melbourne con Micalela a Carlton e Fitzroy

  1. Massimo Denaro ha detto:

    nooo che spettacolo! ma spiegami, le targe le fanno come vogliono li??? XD
    un abbraccione Auré!!

    Mi piace

  2. Aurelio ha detto:

    siii QUESTA E` UNA COSA CHE NON HO ANCORA DETTO! QUI LE TARGHE LE FANNO PERSONALIZZATE! NE HO VISTO DI TUTTI I TIPI! ME PISCIO DALLE RISATE PERCHE` ALCUNE SONO PROPRIO DIVERTENTI!
    stanno fuori!!!!!!

    Mi piace

  3. Massimo Denaro ha detto:

    ma pensa, che meraviglia, mancheranno pure gli autovelox a sto punto!!! eheheh
    non chiedermi perchè, ma vedendo quel furgoncino -anche se non bordeaux- il pensiero mi è andato per diretto su Gigi!!!che collegamento!!hihi
    ciao bidduni!!!

    p.s.
    ancora mi devi dire se l'hotmail è attivo xemails…

    Mi piace

  4. Aurelio ha detto:

    si anche a me..ogni volta che vedo un furgoncino con backpacker mi viene subito il pensiero al mio caro Gigi, chissa` dove e`?sara` in giro per la Big country! Grande Gigi!Come partirei di nuovo all`avventura!
    Si certo che hotmail e` attiva, non mi ricordo me l`avevi chiesto.. scusa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...