Quando vuoi qualcosa, allunga la mano e prenditela!

23 gennaio 2010.
Il grande ritorno.
Si parte.
Marzia mi accompagna all’aeroporto, arrivo all’accettazione e mi informano che il volo ha un’ora e mezza di ritardo, meglio, così posso stare più tempo in compagnia di Marzietta e ringraziarla ancora per la sua sempre calorosa accoglienza. Al banco incontriamo una nostra amica dell’univesità che lavora per l’aeroporto di Roma e dopo aver pranzato, arriva il momento di salutarsi. Arrivo al Terminal 5 e vedo che il meraviglioso Boeing 777-300 ER è appena arrivato. L’emozione cresce e non vedo l’ora di partire. Faccio un po’ di foto agli aerei nell’attesa dell’imbarco e alle 15:35 inizia l’imbarco.. sono super emozionato! Il B777 è enorme, poi quello del’Emirates è stupendo, percorro la classe Business e noto che non ha niente a che vedere con le prime classi che conosco io: sedili larghi e reclinabili fino a diventare un vero letto, separati da paratie tra un posto e l’altro, grandi schermi e un sacco di confort! Io ho il 17k, sulla prima fila dell’economy, sul finestrino, così posso distendere un po’ le gambe! Ho il motore proprio davanti e rimango a guardarlo per tanto tempo impressionato dalla sua grandezza: è enorme. Per non parlare poi dell’ala: sembra non finire mai! STUPENDO! A bordo ci sono tanti confort anche per la classe economica: una miriade di film, intrattenmento e musica, c’è l’imbarazzo della scelta, cuscini e coperte disponibili e personale di bordo molto professionale, tra cui anche un italiano per evitare problemi di comunicazione con i connazionali. La dimostrazione di sicurezza è un vero e proprio film, mai vista una demo così ben fatta, realistica e chiara da comprendere! Sti emirati non scherzano e ci trattano bene. Sullo schermo compare addirittura una videoproiezione di quello che i piloti vedono davanti, come se i passeggeri stessero seduti con loro e quindi è possibile vedere la pista e come si muove l’aeromobile: fighissimo!
Cabin crew, prepare for take off.. la potenza del 777 si fa sentire presto e in poco tempo lasciamo l’Italia diretti a Dubai..
il mio sogno si sta realizzando.. il cielo è sereno e come l’anno scorso guardo il paesaggio ascoltando la mi canzone preferita mentre in lontananza, tra le nuvole, si intravede un monte: è l’Etna..
Ciao Italia. L’Australia mi aspetta.

Partire è la più bella e coraggiosa di tutte le azioni. Una gioia egoistica forse, ma una gioia, per colui che sa dare valore alla libertà. Essere soli, senza bisogni, sconosciuti, stranieri e tuttavia sentirsi a casa ovunque, e partire alla conquista del mondo.
Isabelle Eberhardt.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Australian dreaming. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Quando vuoi qualcosa, allunga la mano e prenditela!

  1. Massimo Denaro ha detto:

    wow, che spettacolo dev'essere stato ribeccare l'etna, come un ulteriore saluto…mentre te ti becchi l'estate ti informo intanto che qui ha diluviato e la temperatura si mantiene di qualche grado sopra lo 0…quindi vedi di non farci rosicare subito con qualche foto in costume e magari già scottato dal sole!!!;p si scherza, un abbraccione Aurè!

    p.s.
    mi sa che stavolta non leggerò tutto a ritroso XD

    Mi piace

  2. Aurelio ha detto:

    AHAHAH sii ancora nonsono andato al mare..anche se camminando per la city ho preso già il primo sole eehehehe
    non vedo l'ora di andare a surfare!

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    Relioooooooo!!! come stai? io venerdì sono tornato dal trentino 😀 tuo padre e tua madre mi hanno preso a spacafunno town xk Flavia stava male xD un saluto…divertiti! 😀
    Giovanni!

    Mi piace

  4. Aurelio ha detto:

    bene bravo! è andata bene la vacanza?
    sto bene. qui è bello.. ciao

    Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    sisi…al ritorno abbiamo preso una turbolenza xD gran kakazzo xD mi potevi avvisare che c'erano ste cose ahahaah cmq…ho letto l'ultimo post…ma non sei in australia?
    Giovanni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...