FLORENTIA, la città dell’arte.

Pasqua è alle porte, e visto che mio fratello non ha la possibilità di tornare a casa, abbiamo deciso di andarlo a trovare noi a Firenze. È da Natale che non lo vediamo, ormai ha sempre meno tempo per stare a casa quindi con mia madre siamo partiti per trascorrere due settimane a casa sua. Potete immaginare cosa mia ha fatto trasportare in valigia: una sola valigia per i vestiti..tutto il resto CIBO! O meglio, specialità e prodotti tipici e molto altro ancora che se elencassi non mi credereste! Siamo costretti a prendere per forza la Meridiana, cara e spesso non così efficiente, ma è l’unico collegamento diretto per Firenze da Catania.
Siamo a Firenze! L’aeroporto è piccolissimo!!! Con la navetta in 20 minuti siamo a Santa Maria Novella; è l’ora di punta e sugli autobus non ci si capisce niente! Vi giuro, neanche nella metropolitana a Roma alle 18 è così confusionaria.. per dirigerci a Piazza San marco dove ci aspetta Michele, è un calvario! Scendo da quell’autobus che non mi ricordo neanche come mi chiamo, sudatissimo e con il mal di testa! Talmente rimbambito che non saluto manco mio fratello.. cmq il peggio è passato e arriviamo a Coverciano, il quartiere dove abita mio fratello, una zona tranquillissima, non lontano da Campo di Marte, dove si trova lo stadio, con tanto verde, silenzio e la veduta del Fiesole! Wow!
Questa sarà la quarta volta che vengo a Firenze, ma ogni volta che vengo qui, questa città mi piace sempre di più! Noto che è una città un po’ meno calorosa rispetto a Roma, ma è bella, stupendamente bella e attraente e non puoi far altro che innamorarti e ammirare le sue bellezze! È una bellezza raffinata ed elegante, anche la città in se mi sembra ordinata e pulita. D’altronde è qui che è rinata l’arte, il rinascimento appunto, che te lo trovi dovunque!
Il bello di Firenze è che ci puoi stare anche solo un giorno e te la giri tutta, o meglio, i monumenti principali. Il centro non è grande ma è un piacere per gli occhi! Tappa fissa è il Duomo di Santa Maria del Fiore, con il suo stile inconfondibile e il bianco, nero e rosa del marmo; di fronte il Battistero esagonale e il famoso campanile. La cupola è talmente alta e grande che è visibile dovunque, camminando per i vicoli capita spesso che faccia capolino. Vicino si trova Piazza della signoria, una delle mie preferite, con il palazzo omonimo e la bellezza del David all’entrata. La fontana del Nettuno al centro della piazza, mi piace un sacco, non so quante foto ho di questa fontana, è uno di quei monumenti che non smetterei mai di fotografare! Qui c’è sempre tanta gente, artisti di strada, persone che si rilassano negli eleganti caffè, circondate da opere d’arte rinascimentali e romane nella loggia degli uffizi (ovviamente copie degli originali tenute nei musei della città). A destra, infatti, si trovano gli uffizi, costantemente pieni di gente, con la fila chilometrica che ti fa passare la voglia di entrarci! Lungo il palazzo neoclassico, le statue dei grandi dell’epoca.. e ogni tanto trovi qualche mimo che si mimetizza tra loro e ti fa prendere un colpo!ahah. Provate a mettervi dalla parte dell’Arno e guardate verso il palazzo della Signoria: sembra uno di quei disegni di Leonardo per lo studio della prospettiva!
Uscendo dal colonnato del palazzo dell’arte, una bella vista del Ponte Vecchio sull’Arno. Mi piace guardare i colori di questo suggestivo ponte con le casette che sembrano appollaiate sui lati con le travi in legno per sorreggerli.. Facciamo una breve sosta ammirando la bellezza del paesaggio pittoresco del Lungarno: a parte il colore verdognolo del fiume, è piacevole guardare il contrasto dei colori delle case con quelli del tipico paesaggio toscano retrostante.. davvero pittoresco, sembra un quadro naturalista. Per arrivare al Ponte Vecchio ci si imbatte in numerose bancarelle e artisti di strada, e poi l’entrata del ponte da dove esce una fiumara di gente! La prima cosa che colpisce quando si valica il Vecchio Ponte, è la luce abbagliante di tutto l’oro esposto nei negozietti;
per una persona che lo vede per la prima volta fa molto stupore. Mentre mia madre è ipnotizzata dalle collane e altri gioielli d’alta oreficeria esposti, io osservo le casette sopra i negozi del ponte, piccole e graziosissime, chissà come sono all’interno e se ci abitano, mi piacerebbe visitarle.
Proseguendo per la via del ponte, si arriva al palazzo Pitti, famoso per le numerose manifestazioni ed eventi di moda che vi organizzano, fra cui la nota “Pitti Uomo”.
Ritornando verso il Duomo, si può raggiungere Piazza della Repubblica, una delle zone più alla moda e care della città, qui infatti ci sono bar e alberghi di lusso e gli eleganti negozi degli stilisti più famosi.
Prima di arrivare in piazza venendo dal duomo , c’è una piazzetta con dei portici dove di solito si trova un mercatino abbastanza fornito di borse e pelletterie varie. Su un lato di esso, c’è una statua di un cinghiale che si dice che porti fortuna se si lascia scivolare una monetina dalla lingua e gli si accarezza la zampa. Noi ci proviamo, di questi tempi non si sa mai!
Da P.za della Repubblica, imboccando Via del Corso dopo pochi metri si arriva alla casa di Dante Alighieri, una tipica casa medievale a più piani, adesso museo (a pagamento) e la celebre chiesa dove Dante incontrò la sua Beatrice innamorandosi perdutamente. La chiesetta è piccolissima ma è bello sapere che il poeta più importante della nostra cultura sia vissuto in queste vie, e magari mentre si ascoltava la messa componeva i suoi versi in testa.. dentro c’è sempre qualche guida con dei turisti e sul lato sinistro delle pitture che riprendono momenti di vita quotidiana del Poeta. Magari anche lui amava questa città, peccato che poi la città non l’ha trattato allo stesso modo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ITALIA - Firenze. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...